AKELA THE WOLF

...ma il lupo là sul monte sta cantando alla sua luna, il richiamo per il branco fa tremare la pianura, Con l'arrivo della sera lentamente il sole muore, ma rinasce la mattina liberando il suo calore. Seguire l'emozione e poi lasciarsi portar via, meccanismo d'altri tempi che si tinge di poesia, e poi la rabbia troppo a lungo soffocata col sorriso scaglierà fin sopra il cielo il nostro animo impazzito!!

Nome:
Località: Italy

2.07.2006

HO DECISO CHE ANCHE UN LUPO HA DIRITTO AD AVERE UN BLOG!


Non mi sono mai interessato a certe cose, me ne sono sempre stato per i fatti miei, godendo della mia libertà, a zonzo tutto il giorno, per i boschi e le pianure, e poi, ho sempre pensato che se un lupo vuole farsi sentire, può sempre lanciare il suo grido alla luna.

Le ultime notizie che leggo dal mondo degli uomini però, non mi lasciano scelta, devo intervenire anche io, devo dire la mia, non perchè io sia una mente particolarmente illuminata, in fondo sono sempre e solo un lupo, ma devo affermare, ringhiandolo al mondo intero, che la libertà d'opinione è un diritto di tutti...perfino di un lupo!

Ho sentito affermare in questi giorni che la libertà d'opinione, anzichè essere considerata un diritto universale dell' umanità, è un diritto proprio della cultura occidentale, dando per scontato che essa non sia stata acquisita ancora da culture come quella islamica... ... indubbiamente è così!... mi verrebbe da pensare... ...non mi sbilancio però... sono dopotutto un lupo occidentale, cresciuto fra le selve italiche, come potrei giudicare?

Quello che mi preoccupa è però il fatto che lasciar passare così quest'idea, possa in un certo senso legittimare gli sciacalli orientali ( e anche quelli occidentali!) ad affermare che la diversità dell' Islam sta unicamente nel fatto che essi non permettono satira verso la loro religione, così come non permettono ad una donna di mostrare pubblicamente il volto... O meglio... ...mi preoccupa il fatto che tali manifestazioni esteriori di estremismo e integralismo, vengano prese come dato di fatto senza approfondire cosa sia veramente la diversità culturale fra "noi" e "loro".

Oltre ad alimentare la contrapposizione e lo scontro culturale tra oriente e occidente, mi preoccupa ancora di più che, per sillogismo, possa passare un "modus cogitandi " che legittima l'idea che gli sciacalli nostrani, quelli dal pelo lungo e rosso, per esser chiari, si distinguino unicamente nel fatto che sono solo loro che difendono le classi meno abbienti, marchiandoli di un clichè che tra l'altro non gli appartiene, lasciando in ombra nell'idem sentire, la loro piccola infida e meschina natura.

Bah, come al solito volevo parlare di libertà d'opinione e sono finito a parlare di tutt'altra cosa. Volevo abbaiare il mio sdegno per l'uccisione del sacerdote in Turchia, per l'aggressione all'ambasciata danese, insomma...volevo imitare una volta tanto, gli uomini!... e invece .... solo guaiti mentali di un lupo stanco dopo una giornata di caccia... ...la luna è già alta in cielo, forse è meglio tornare ai miei ululati... auuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu!!






2 Comments:

Blogger il lupo bianco said...

Nella mia grotta non c'é posto per gli sciacalli rossi, ma nemmeno per le iene grige e prezzolate.
Perchè scendere a patti con la propria coscienza? Perchè sulle questioni più importanti i totem della destra si comportano esattamente come i nipotini di Lenin e Stalin? Tattica? Opportunismo? Strategia?
La salvaguardia dei nostri Valori passa sopratutto dalla difesa della Vita e della Religione Cattolica, fondamento della Nostra società.
Il Lupo Bianco

10:01 PM  
Anonymous Anonimo said...

Perche non:)

3:29 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home